/

Burgenland

le cose più belle da vedere e da fare

Distese pianeggianti a perdita d’occhio, il solo lago di steppa dell’Europa centrale, colline tondeggianti, foreste, verdi aree fluviali. E ottimi vini, castelli principeschi, un compositore di fama mondiale, tanti eventi, il clima mite. Il Burgenland ha molto da offrire al visitatore.

BurgenlandBurgenland
In Burgenland, il lato soleggiato dell’Austria, con cultura, vino e lago

Il Burgenland, la regione più orientale dell’Austria, condivide con la Regione Pannonica dell’Europa Centrale il piatto panorama. Costellato di castelli e fortezze, ricco di vigneti e di ottime cantine, ha un clima eccezionale, con oltre 300 giorni di sole. Un calore che influenza il paesaggio: la steppa che circonda il famoso lago di Neusiedler è unica nel suo genere in tutta l’Austria. Non a caso, il lago, che attira stormi di uccelli e di turisti, nel 2001 è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

Eisenstadt

cosa vedere nella città di Haydn

Il capoluogo, Eisenstadt, dista solo una sessantina di chilometri da Vienna. È una piccola città con un tranquillo centro storico, in gran parte zona pedonale, dove è un piacere passeggiare. Sulle suggestive vie si affacciano graziosi caffè e piccoli negozi.

Il colpo d’occhio e l’attrazione principale della città è il Palazzo Esterházy. Qui visse al lungo il compositore Joseph Haydn (1732-1809), chiamato a lavorarci dal principe Esterházy. Ecco perché Eisenstadt viene spesso chiamata Haydnstadt, la città di Haydn, in memoria del grande patrimonio musicale e in richiamo all’annuale Festival di Haydn.

EisenstadtEisenstadt
Cosa bere in Burgenland, tra vino e architettura

Le Strade del vino nel Burgenland conducono da un lato ai romantici vicoli su cui si affacciano le cantine e le tradizionali case dei viticoltori e, dall’altro, a aziende vinicole che hanno adottato una architettura moderna con innovative sale per degustazioni. Un paradiso per gli amanti del vino. Questa diversità di atmosfera si riflette anche in bottiglia. Grazie al clima mite della Pannonia, al terroir eccezionale e a viticoltori esperti ed entusiasti, nascono straordinari vini dolci e talvolta i vini rossi più corposi d’Austria, oltre a vini bianchi complessi.

La varietà più originale e non raffinata è l’Uhudler. Quest’uva matura sui pendii del Burgenland meridionale, su viti non innestate e produce un vino dal caratteristico sapore di lamponi o fragoline di bosco. Qual è l’origine del nome Uhudler? Si dice che, alzando troppo spesso il bicchiere di Uhudler per brindare, gli occhi diventino come quelli di un “Uhu”, che in tedesco significa

 

 

 

Festival all’aperto nel Burgenland

la musica è nell’aria

Dalla cava di Margarethen è stata estratta pietra calcarea per 2.000 anni. Questa attività è all’origine di un bizzarro paesaggio roccioso, che oggi fa da maestoso fondale alle opere liriche messe in scena durante il festival Oper im steinbruch. Grazie a produzioni molto note, il festival operistico attrae anno dopo anno, dalla sua istituzione, oltre 200.000 spettatori.

La seconda attrazione musicale del Burgenland è a soli 10 chilometri di distanza. Ogni estate il Seefestspiele Mörbisch, il Festival del lago di Mörbisch, trasforma la località nel centro mondiale delle operette. I capolavori delle operette classiche sono presentati su uno dei più grandi e più suggestivi palcoscenici all’aperto d’Europa, in uno scenario naturale unico. Il palco galleggiante sulle acque del lago accoglie una tribuna che offre spazio a 6.000 visitatori. Lo spettacolo inizia al crepuscolo, la brillante conclusione si svolge sotto il cielo stellato accompagnata da spettacolari fuochi d’artificio.

Festival all’aperto nel BurgenlandFestival all’aperto nel Burgenland
Rimanete aggiornati
SPAZIO PER UN TITOLO
Facebook
Instagram
Email