attendere prego, verifica disponibilitá

Le nostre raccomandazioni di hotel

Loading...

Ricerca avanzata

01Regione
02Tema vacanze
03Dati di viaggio
04 Categoria di soggiorno
Affinare la ricerca
Annulla tutti i filtri

Immersione nella natura a Seefeld

(c)OlympiaregionSeefeld_Natrupark_Karwendel_StefanWolf

“Di Alessandra Fusé”

Seefeld, non lontano da Innsbruck, la “capitale” del Tirolo è un luogo magico in mezzo alle montagne. Lo si percepisce salendo i tornanti che portano in quota, nell’ampia e soleggiata vallata dove la località di Seefeld Olympiaregion (sede di diverse gare delle Olimpiadi invernali) saluta i turisti con il suo carattere autentico. L’antica chiesa, le poche case, gli hotel e i piccoli negozi incantano per il loro carattere alpino.

(c)OlympiaregionSeefeld_Waldbaden

Tutto intorno, le montagne proteggono questo nido di pace e tranquillità, immerso nei profumi del bosco e accarezzato dall’aria pura alpina: non a caso la regione di Seefeld è stata la prima dell’Austria a proporre lo Shinrin-Yoku, tecnica sviluppata in Giappone per connettersi in modo profondo con la natura.

L’essenza del bosco entra nelle narici e risveglia l’anima; le mani toccano le cortecce delle piante e sfiorano le foglie; la colonna sonora è il silenzio, inframezzato dal canto degli uccelli.

Il “bagno nella foresta” di Seefeld è rigenerante: con l’aiuto di Verena Hiltpolt e isuoi insegnamenti della „Waldschule“ ovvero la „scuola nel bosco“ si impara a conoscere il bosco e il suo effetto terapeutico: le resine prodotte dagli alberi producono terpeni, molecole lipidiche protagoniste di moltissimi rimedi erboristici tradizionali.

Gli ambienti naturali complessi, come i boschi, costituiscono un bacino incredibile di varietà di terpeni, che in base alla loro peculiare struttura e aroma, hanno funzioni positive molto diverse sul nostro organismo. Una passeggiata diventa “curativa”, mette di buon umore e incanala nel corpo e nella mente energia.

(c)OlympiaregionSeefeld_Waldbaden
(c)OlympiaregionSeefeld_Shinrin_Yoku_Waldbaden

Anche nel minuscolo paesino di Reith bei Seefeld, il contatto con la natura è davvero autentico: ci sono più mucche che abitanti e lo scenario è un idillio. A raccontare il rapporto stretto con il territorio è Maria Gapp, la cui famiglia, da generazioni, manda avanti il maso Gapphof. Maria alleva da sola 16 mucche, 19 bovini giovani, alcuni conigli e galline; la sua giornata di lavoro è di 16 ore. Ma la fatica è ripagata dalla passione e dalle soddisfazioni.

(c)OlympiaregionSeefeld_MariaGapp_originale-baeuerin
(c)OlympiaregionSeefeld_MariaGapp_locals-farmer

Da 380 anni la famiglia Gapp vive in questo angolo di Austria, ama questa terra e porta avanti il tradizionale mestiere dell’allevatore / contadino. Negli ultimi anni, Maria ha deciso di ospitare anche turisti, gente provenienti da tutto il mondo, curiosa di vedere come funziona la vita in un maso tirolese. E così scopre che la sveglia suona alle quattro di mattina per mungere le mucche, per poi iniziare il lavoro nei campi, curare le piante e i fiori in giardino, fare il fieno, pulire la stalla e infine, last but not least, occuparsi degli ospiti, per i quali prepara i prodotti genuini del suo maso, come lo yogurt, il formaggio fresco, un formaggio simile alla ricotta chiamato Topfen o Quark, e altre prelibatezze casearie.

(c)Olympiaregion Seefeld_Gapperhof

La natura a Seefeld è da vivere anche percorrendo la celebre alta via del Karwendel, i cui punti di partenza e d’arrivo si trovano precisamente  nell’Olympiaregion Seefeld. Per percorrere l’alta via del Karwendel bisogna essere allenati: 60 chilometri in sei giorni è il classico giro; i meno allenati possono fare le due tappe che partono da Seelfeld, due splendide escursioni per lasciarsi incantare da questi paesaggi.

LEGGI ANCHE: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SULL’ALTA VIA DEL KARWENDEL
www.seefeld.com

CONDIVIDI QUESTA PAGINA

(c)OlympiaregionSeefeld_Karwendl_Hoehenweg
indietro
indietro
Immersione nella natura a Seefeld
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
ok