attendere prego, verifica disponibilitá

Ricerca avanzata

01Regione
02Tema vacanze
03Dati di viaggio
04 Categoria di soggiorno
Affinare la ricerca
Annulla tutti i filtri

Scoprite gli itinerari più belli della Carinzia

indietro

Camminare senza frontiere sul versante sud delle alpi austriache

In Carinzia, il land più meridionale d’Austria, gli escursionisti trovano condizioni ideali: una natura mozzafiato, un clima mite e sentieri da favola a ogni altitudine. In tutto il land, innumerevoli itinerari ben segnalati, adatti a ogni livello di preparazione e a ogni esigenza, attendono i camminatori creando i presupposti migliori per esperienze indimenticabili in mezzo alla natura. Il fiore all’occhiello della Carinzia escursionistica è l’Alpe-Adria-Trail, un trekking lungo ben 750 chilometri percorribile in 43 tappe, che dal Grossglockner attraverso la Carinzia, la Slovenia e il Friuli raggiunge il mare Adriatico vicino a Trieste.

ALPE-ADRIA-TRAIL

L’Alpe-Adria-Trail è destinato a escursionisti che vogliono fare esperienze speciali e fuori dal comune. Questo lungo trekking collega tre nazioni, Carinzia, Slovenia e Italia, in 43 tappe lunghe in media 20 km ciascuna. Ma ognuno può stabilire individualmente la lunghezza delle tappe che si possono combinare o calibrare secondo le proprie esigenze. Il centro prenotazioni Alpe-Adria-Trail fornisce assistenza nell'organizzazione di un itinerario personalizzato lungo le singole tappe (dotate di segnaletica perfetta).
Il percorso: il Trail inizia alla Kaiser-Franz-Josefs-Höhe, un belvedere sul Pasterze, il ghiacciaio più grande delle Alpi orientali e attraversa la valle Mölltal raggiungendo Gmünd, la cittadina degli artisti. Attraversata la magnifica Millstätter Alpe e il parco della biosfera dei monti Nockberge, con la stazione termale di Bad Kleinkirchheim, si prosegue verso Arriach, il centro geografico della Carinzia. Si sale quindi sull’Alpe Gerlitzen, si scende al lago di Ossiach e per Velden sul lago Wörthersee si raggiunge la Baumgartnerhöhe, a poca distanza dal lago di Faak. Nelle tappe seguenti, l’Alpe-Adria-Trail attraversa la stazione sciistica di Kranjska Gora, dove si svolgono le gare di Coppa del Mondo, segue il corso del fiume Isonzo dalle acque color verde turchese, attraversa il parco nazionale del Triglav in mezzo alle misteriose Alpi Giulie. Oltre il gruppo del Kolovrat si attraversa per la prima volta il confine con l’Italia e si raggiunge Cividale del Friuli, cittadina d’antica tradizione. Oltre le dolci zone vinicole di Goriška Brda e dei Colli Orientali del Friuli, si raggiunge l’aspro paesaggio dell’altipiano del Carso e finalmente si arriva al mare a Duino. Ancora qualche chilometro, magari facendo una deviazione per il famoso allevamento di cavalli di Lipizza, ed ecco la meta finale dell’Alpe-Adria-Trail: l’idillico porto adriatico di Muggia.
Piu Informazioni  

PANORAMI MOZZAFIATO E SENTIERI AD ANELLO

Nell’angolo al sole della Carinzia, il sentiero “Panoramaweg Südalpen” attraversa i paesaggi della Rosental, del lago Klopeiner See – Carinzia del sud e della Lavanttal. Lungo oltre 200 chilometri, percorribili in 17 tappe giornaliere, il sentiero porta gli amanti della natura alla scoperta della catena delle Caravanche e dei fantastici panorami della zona di confine fra la Slovenia e la Carinzia.
Belle vedute sulle Caravanche si godono anche dal sentiero ad anello lungo 55 chilometri intorno al lago Wörthersee.
Sull’Alta Via del Kreuzeck, nell’Outdoorpark Oberdrautal, gli escursionisti s’immergono nel silenzio dell’alta montagna tra le cime del gruppo del Kreuzeck e dalla cima dell’Ederplan si scorgono 30 vette di 3000 metri e 66 chiese.

Anche il monte Dreiländereck offre fantastiche occasioni per l'escursionismo. Partendo dalla stazione d'arrivo della seggiovia Dreiländer-Jet, in circa 35 minuti di cammino si raggiunge il punto dove si incontrano i confini di Austria, Italia e Slovenia. Ma il percorso più bello è senza dubbio il Giro dei Tre Paesi (“Dreiländerwanderung”) che si percorre in circa tre ore di marcia.
Il monte Dobratsch, oltre ad essere l'origine della più grande frana delle Alpi orientali, habitat prezioso per rare specie di piante e animali, è anche il centro intorno al quale gravita una regione ricca di storia, punto d’incontro di tre diverse culture d'Europa. Intorno a lui si distende un paesaggio vallivo vivacemente articolato, dall'atmosfera speciale e dal carattere particolare che si svela fino in fondo solo a chi lo scopre camminando. Il Giro del Dobratsch è un sentiero straordinariamente vario, lungo 70 chilometri, che attraversa svariati ambienti naturali e paesaggi culturali.
Più informazioni

KÄRNTEN CARD - entrata libera a 100 mete turistiche in Carinzia

Con la Kärnten Card avete in mano la chiave per avventure, divertimento e tanti vantaggi. Vi apre la porta ad oltre 100 mete turistiche carinziane, che potete visitare liberamente, gratis e anche più volte se volete. Ma non è finita qui: i partner selezionati – ben più di 60 – vi concedono riduzioni esclusive. www.kaerntencard.at

COME ARRIVARE

Per arrivare in Carinzia bastano 5 ore di viaggio da Milano e 4 da Bologna via Udine/Tarvisio. Non ci sono code, né barriere linguistiche, poiché ovunque si parla italiano.

Per ulteriori informazioni 

ENTE TURISMO DELLA CARINZIA
URLAUBSINFORMATION KÄRNTEN
Tel.: 0043(0)463/3000
info@kaernten.at - www.carinzia.at

Itinerari in montagna
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
ok